Progetti

   

Sponsor

   

Servizi

   

Sponsor OurPCB  

   
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: PROGETTO COMUNE - Generatore di funzioni

Re: PROGETTO COMUNE - Generatore di funzioni 8 Anni 11 Mesi fa #86

  • Matteo Garia
  • Avatar di Matteo Garia
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 376
  • Ringraziamenti ricevuti 38
  • Karma: 10
paoletto ha scritto:
Matteo, nella stragrande maggioranza dei casi usera un pc per il controllo della tua strumentazione anche per misure "particolari" ;)

d'accordo, poi come dice Alessandro mettere la 232 o l'usb è la stessa cosa. A meno che non si voglia usare l'hardware usb integrato nel pic, che ridurrebbe di molto i costi (un ft232 va dai 4 ai 7€!)

l'ethernet non la vedo così vitale, ma se nel forum c'è qualcuno in grado di gestire tale protocollo, perchè no? ;)

Matteo
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: PROGETTO COMUNE - Generatore di funzioni 8 Anni 11 Mesi fa #87

  • Mauro Laurenti
  • Avatar di Mauro Laurenti
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 4682
  • Ringraziamenti ricevuti 561
  • Karma: 52
Vedo che siamo ansiosi per gli SMD! :)

FT232 sarebbe ok ma ha un package SMD.
Per lo stesso prezzo o meno si puo' avere un PIC con modulo USB e puo' essere usato sia con classe CDC (Seriale emulata) o HID, che non richiederebbe neanche il driver (o meglio, i sistemi operativi piu' comuni gia' lo hanno).

La comunicazione sia RS232, USB, Ethernet o RS485 potra' essere semplicemente un modulo che parla al microcontrollore principale via UART. Quindi una volta stabilito il protocollo/comandi, sia che si usi RS232, USB, Ethernet o RS485 non cambia nulla. Basta cambiare il modulo e ognuno monta quello che vuole...anche un FT232! :)
Per i test preliminari si puo' usare semplicemente un RS232.

Ho riletto tutti e messaggi del Forum e scritto le specifiche, includendo tutto e mettendo in rosso le cose piu' difficili/menu utili da includere e da discutere. Ho scritto anche le persone che si sono offerte volontarie, ma tutte le altre saranno il benvenuto per ogni consiglio.

Colgo l'occasione per ringraziare tutti, specialmente coloro che hanno detto la loro e per via della velocita' con cui si e' sviluppato il thread sono andati nel dimenticatoio.
...ma ho riletto ogni messaggio e consiglio...

...ma con questo messaggio non voglio chiudere il topic...keep going! :)


Saluti,

Mauro
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: PROGETTO COMUNE - Generatore di funzioni 8 Anni 11 Mesi fa #88

  • Mauro Laurenti
  • Avatar di Mauro Laurenti
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 4682
  • Ringraziamenti ricevuti 561
  • Karma: 52
Salve,

ho aggiornato il primo messaggio del Thread riassumedo le specifiche e gli utenti che si sono fatti avanti per collaborare.

Le specifiche in rosso sono un po' piu' complicate da ottenere e/o poco gettonate (e' bene discuterne).

Ho fatto un diagramma a blocchi che domani mettero' online, ma e' bene discutere ulteriormente le specifiche riassunte, in maniera da poter poi discutere il diagramma a blocchi e divisione del sistema ( e dei cervelli!).

Successivamente cerchiamo di valutare i singoli blocchi con maggior dettaglio e vedere se rientriamo nei costi e tempi.

Saluti,

Mauro
Ultima modifica: 8 Anni 11 Mesi fa da Mauro Laurenti.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: PROGETTO COMUNE - Generatore di funzioni 8 Anni 11 Mesi fa #89

  • paoletto
  • Avatar di paoletto
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 186
  • Ringraziamenti ricevuti 3
  • Karma: 2
Molto benissimo :cheer:
Non capisco però perchè hai scritto in rosso il controllo digitale dell'ampiezza, della frequenza e del duty cicle, perchè non dovremmo poterli controllare in digitale? I chip che vogliamo usare non prevedono queste funzioni?

Le modulazioni ce le metterei tutte, anche la vecchia AM :D
Per il controllo remoto basterbbe anche la sola rs232 visto che bisogna solo inviare dei comandi per cui non c'è bisogno di tutta questa banda.

Non abbiamo inoltre detto nulla sulle specifiche del segnale in termini di distorsione armonica (a me tanto cara :P) e di rumore massimo accettabile.
Ah una cosa che penso sia interessante, magari la inseriamo tra i pattern, è quella di un generatore di white noise, molto utile per caratterizzare i sistemi del dominio della frequenza. Potremmo implementarla o in maniera analogica con il classico bjt con la giunzione base emettitore contropolarizzata oppure con un LFSR con mooooolti bit, a voi la scelta :lol:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: PROGETTO COMUNE - Generatore di funzioni 8 Anni 11 Mesi fa #90

  • Matteo Garia
  • Avatar di Matteo Garia
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 376
  • Ringraziamenti ricevuti 38
  • Karma: 10
bello il "panchinari"
mi limiterò a rompere le scatole ai progettisti :P

il controllo di ampiezza non si potrebbe fare con un PGA?

Matteo
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Moderatori: Mauro Laurenti
Powered by Forum Kunena
   
© LaurTec 2006-2021