Progetti

   

Tutorial

   

Servizi

   
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Domande e risposte sul CAD Eagle utile per disegnare schemi elettrici e realizzare PCB.
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Primo progetto con Eagle

Primo progetto con Eagle 3 Anni 2 Giorni fa #1

  • peppe855
  • Avatar di peppe855
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 17
  • Karma: 0
Buona sera, devo realizzare un PCB in maniera "artigianale" (il mio primo) utilizzando un bromografo e come software Eagle professional 7.6.0
Il PCB in questione sarà di dimensioni 160x100 ed avrà su' una ventina di componenti utili a realizzare un piccolo inverter per alimentare un motore asincrono di corrente nominale pari a In=1,4A.
Ho letto diverse guide su Eagle ma non avendo esperienza a riguardo e lavorando con tensioni di rete non vorrei combinar danni, percui avrei bisogno del vostro prezioso aiuto.
Ma veniamo alle prime domande:
La maggior parte dei componenti che sono presenti nello schema le ho realizzate io, sempre rifacendomi alle numerose guide, pero' mi è sorto un dubbio, ad esempio ho disegnato un condensatore da 2,2uF elettrolitico che da datasheet riportava per il layout PCB queste misure:
Pitch=3,5mm Drill=0,6mm Diametro esterno=8mm
nel disegnarlo ho deciso di porre nel campo Drill non 0,6 ma 0,8 e come Diametro del pad tipo 1mm
la domanda è:
è preferibile usare un drill piu' piccolo di 0,6mm e aumentare fin quandto piu' possibile il diametro del pad oppure aumentarli entrambi drill e pad compatibilmente con le tensioni in gioco? questo riferito al fatto che ho letto che quando poi si va' a fare il foro con il trapano potrebbero nascere problemi.
Attualmente io ho seguito la seconda strada cioè se da datasheet mi dicono drill=0,6 io lo faccio 0,8/0,9 e il diametro pad il piu' grande possibile, pero' da qualche parte ho letto che è preferibile fare il drill piu' piccolo e quello spazio guadagnato sfruttarlo come diametro del pad.
Non so' quanto possa essere stato chiaro nella spiegazione, confido in un vostro aiuto, cosi' poi magari allego lo schematic e posso essere piu' chiaro.
Buona sera
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Primo progetto con Eagle 3 Anni 2 Giorni fa #2

  • Claudio_F
  • Avatar di Claudio_F
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 130
  • Ringraziamenti ricevuti 11
  • Karma: 0
il diametro del foro è determinato principalmente dal diametro del reoforo, i pad puoi farli più grandi, ma se le tensioni sono quelle di rete, mantieni tra di loro una distanza sufficente
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Primo progetto con Eagle 3 Anni 2 Giorni fa #3

  • Claudio_F
  • Avatar di Claudio_F
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 130
  • Ringraziamenti ricevuti 11
  • Karma: 0
Drill 0,8 e come Diametro del pad 1mm ti ritrovi con uno spessore della pista di rame di appena 0,1 mm, un po' pochino
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Primo progetto con Eagle 3 Anni 1 Giorno fa #4

  • peppe855
  • Avatar di peppe855
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 17
  • Karma: 0
Ciao, allora nel caso del condensatore prima citato non deve sopportare la tensione di rete ma a malapena 20 volts, il discorso io lo intendevo un po' piu' generale nel senso che da datasheet per alcuni componenti consigliano drill<0,8mm e questi fatti artigianalmente si sa' che è difficile farli, quindi mi chiedevo a parità di ingombro cioè diametro drill+diamentro pad è meglio:
a) fare il drill piccolo e sfruttare tutto il diametro per il pad e forare poi sul rame;
b) tenersi piu' larghi con il drill compatibilmente alla punta del trapano a disposizione e poi mettere la restante parte di diametro a disposizione come pad;
Grazie
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Primo progetto con Eagle 3 Anni 1 Giorno fa #5

  • Claudio_F
  • Avatar di Claudio_F
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 130
  • Ringraziamenti ricevuti 11
  • Karma: 0
Io opterei per la soluzione "a", il diametro effettivo del foro oltre che dalla punta a disposizione dipenderà dal diametro del reoforo.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Moderatori: Mauro Laurenti, doc83
Powered by Forum Kunena
   
© LaurTec 2006-2015