Progetti

   

Tutorial

   

Servizi

   
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3

ARGOMENTO: ANTIFURTO DOTATO DI INSERITORI E CHIAVI IL TUTTO GESTITO DA PIC E MAX485

ANTIFURTO DOTATO DI INSERITORI E CHIAVI IL TUTTO GESTITO DA PIC E MAX485 10 Mesi 1 Settimana fa #11

  • maddley83
  • Avatar di maddley83
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 19
  • Ringraziamenti ricevuti 3
  • Karma: 2
Ciao Fabrizio,
si vedono meglio, anche se non perfettamente.
Alcune domande:
  • Nell'ultimo schema, la centrale per intenderci, ci sono molti pin collegati a 0V. A cosa ti servono?
  • C'è anche un'alimentazione a 8V?
  • Usi l'oscillatore interno? Con quali impostazioni?
  • Data la distanza hai previsto l'uso di qualche filtro sulle linee di trasmissione e di alimentazione?
Per aspera ad astra.
Ultima modifica: 10 Mesi 1 Settimana fa da maddley83.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

ANTIFURTO DOTATO DI INSERITORI E CHIAVI IL TUTTO GESTITO DA PIC E MAX485 10 Mesi 1 Settimana fa #12

  • FABRIZIO
  • Avatar di FABRIZIO
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 188
  • Karma: 0
Ciao, nella centrale c'è un pin collegato a 0V, quello dell'alimentazione del PIC; l'altro è il reoforo del condensatore da 100 nF multistrato per l'antioscillazione che è collegato a massa; il resto dei pin del processore, quelli con la freccia sono usati, mentre quelli senza freccia sono inutilizzati e settati come input;
non vi è nessuna alimentazone a 8 volt;
uso l'oscillatore interno da 4 MHz con l'impostazione:

//Fusibili di configurazione
#define _XTAL_FREQ 4000000 //Oscillatore impostato a 4 MHz

__CONFIG (UNPROTECT & WDTDIS & BOREN & PWRTDIS & INTIO & MCLRDIS & LVPDIS);

non ho installato nessun filtro sulle linee di trasmissione ne sull'alimentazione, ma solo quelli che vedi negli schemi
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

ANTIFURTO DOTATO DI INSERITORI E CHIAVI IL TUTTO GESTITO DA PIC E MAX485 10 Mesi 1 Settimana fa #13

  • maddley83
  • Avatar di maddley83
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 19
  • Ringraziamenti ricevuti 3
  • Karma: 2
Ciao Fabrizio,
solo per chiarire, con riferimento all'immagine in allegato:
  • I collegamenti cerchiati in rosso non sono degli 0V, ma collegamenti verso altro, vero?
  • Inoltre il collegamento che vedo sull'altro reoforo della resistenza collegata al pin 2 non è un 8V ma immagino 0V, vero?
Detto ciò spenderei alcuni consigli:
  1. Prova ad impostare i pin inutilizzati come uscite "basse". Infatti è meglio non lasciare i pin di un micro flottanti ed in alta impedenza (ovvero impostati come ingressi).
  2. I collegamenti uC-MAX485 sono privi di filtraggio. Prova ad inserire due resistenze serie, per esempio da 220R o 330R, su RX e TX.
  3. Anche le linee che vanno verso l'esterno (indicate con M11 e M12 penso) non vengono filtrate (ne protette). Su queste due linee si accoppia sia un rumore di modo comune che differenziale.
  4. Prova a prevedere dei codensatori di filtro su tutte le alimentazioni 5V degli integrati e vicino la 1k. Inoltre, se i 5V non hanno un piano diffuso, ne prevederei qualcun altro lungo il collegamento.

Per quanto riguarda l'oscillatore interno: qual è il baudrate? Tieni in conto che l'oscillatore interno (da 4MHz per intenderci) copre l'intervallo di frequenza 3.65 - 4.28 MHz. Alle pagine 73 e 74 del datasheet trovi le tabelle di configurazione del registro SPBRG in funzone della frequenza di oscillazone e del baudrate.

Per aspera ad astra.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

ANTIFURTO DOTATO DI INSERITORI E CHIAVI IL TUTTO GESTITO DA PIC E MAX485 10 Mesi 1 Settimana fa #14

  • FABRIZIO
  • Avatar di FABRIZIO
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 188
  • Karma: 0
Ciao, esatto, i collegamenti che hanno una freccia sono collegati verso altro;
certo, non è uno 8 volt ma uno zero volt;
i baudrate non li ho impostati;
comunque seguirò i tuoi consigli, però non subito perchè ho modificato la scheda e adesso, non utilizza più la comunicazione RS485. Grazie per l'interessamento; appena proverò ti informerò sul funzionamento.
A risentirci
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

ANTIFURTO DOTATO DI INSERITORI E CHIAVI IL TUTTO GESTITO DA PIC E MAX485 10 Mesi 1 Settimana fa #15

  • Mauro Laurenti
  • Avatar di Mauro Laurenti
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 4500
  • Ringraziamenti ricevuti 523
  • Karma: 49
La linea RX che va alla MCU, dal momento che disattivi il buffer in ricezione del PHY RS485 deve avere un resistore di pull-up. Non facendo questo la linea RX rimane fluttuante (quando il buffer è disattivo) e si scarica tipicamente a 0V. Questo impedisce al byte successivo in ricezione di essere riconosciuto visto che lo start bit è una transizione da Vcc a 0 ma se la linea è già a massa non hai lo start bit al primo byte.

La mancanza del resistore di pull-up su RX causa in generale errori in ricezione quindi a livello di sistema.

Saluti,

Mauro
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: FABRIZIO
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3
Moderatori: Mauro Laurenti, StefA, Matteo Garia
Powered by Forum Kunena
   
© LaurTec 2006-2015