Leggere una differenza tra due tensioni

8 Mesi 6 giorni fa - 8 Mesi 3 giorni fa #1 da elpablito
Leggere una differenza tra due tensioni è stato creato da elpablito
Questa volta cerco idee. Devo leggere la caduta di fensione su una resistenza presumibilmente 0.1 o 0.2 ohm dato poi da elaborere con un processore. La cosa sembrerebbe banale se ai capi della resistenza non ci fossero tensioni dell'ordine dei 30V. Punto due dovendo leggere ovviamente una corrente supponiamo 5 amp, un volt di caduta, nella migliore delle ipotesi, è ben poca cosa se poi voglio definire i millivolt. La mia soluzione sarebbe un operazionale che faccia la somma e amplifichi 2 o 3 volte la cui uscita diventerebbe gestibile dal processore, ma non ho idea degli errori sopratutto di linearità poiche a quelli assoluti si può mettere una pezza Si accettano suggerimentiIl solito saluto Allego il PDF della mia mia soluzione precedente sperando di esser più comprensibile Paolo
Allegati:
Ultima Modifica 8 Mesi 3 giorni fa da elpablito.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • elpablito
  • Platinum Member
  • Platinum Member
Di più
7 Mesi 1 Settimana fa #2 da Mauro Laurenti
Risposta da Mauro Laurenti al topic Leggere una differenza tra due tensioni
Salve Paolo,

un poco in ritardo per la risposta, ma tutte le problematiche del caso le affronto con molti dettagli nel tutorial che ho scritto:

Misura della corrente elettrica - Tecnologie e Tecniche

www.laurtec.it/tutorial-54/elettronica-a...ecnologie-e-tecniche


Affronto problematiche, soluzioni ed errori associati alla misura.
Analizzo anche un caso specifico basato su INA381,

Saluti,

Mauro

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Mauro Laurenti
  • Avatar di Mauro Laurenti
  • Moderator
  • Moderator
Di più
7 Mesi 1 Settimana fa #3 da elpablito
Risposta da elpablito al topic Leggere una differenza tra due tensioni
Ciao Mauro
Ringraziamo per il suggerimento però mi hai ripassato la palla da giocare. Nello schemino allegato è rappresentato un operazionale che è sulla parte alta visto la sua alimentazione e che moltiplica per quattro. dato che al massimo leggo 1,25V. Io speravo ci fosse qualche altra magia, ma evidentemente l'operazionale è ancora la soluzione più semplice. Fugato ogni dubbio proseguirò per detta strada.
Saluti
Paolo

P,S. Leggendo ciò che suggerivi mi hai rammentato alcune cosette da cui il famoso "repetita iuvant"

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • elpablito
  • Platinum Member
  • Platinum Member
Di più
7 Mesi 1 Settimana fa #4 da Mauro Laurenti
Risposta da Mauro Laurenti al topic Leggere una differenza tra due tensioni
Gli amplificatori usati per la misura della corrente sono un poco speciali.
Sebbene siano "amplificatori operazionali" hanno caratteristiche speciali.
Per esempio hanno Vcc di pochi Volts e possono supportare Vcm in ingresso di 80-100V (dipende dai modelli).
Hanno i resistori che hai usato per creare un sottrattore, integrati, permettendo di ottenere CMRR superiori a 110dB contro 60dB che puoi ottenere con resistori costosi.
Non sono certo degli errori che vuoi raggiungere, ma un current sensing amplifier li riduce al minimo...
...a un costo di sistema basso.

Saluti,

Mauro

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Mauro Laurenti
  • Avatar di Mauro Laurenti
  • Moderator
  • Moderator
Di più
Moderatori: Mauro LaurentiStefAMatteo Garia

Registrati al sito

Accedi a tutte le risorse e articoli non visibili pubblicamente, puoi registrarti con pochi passi.

Registrati al sito LaurTec.

Login